Liliana CAVANI
Interno berlinese
(1985)
Locandina "Interno berlinese" - Liliana Cavani

LOCANDINE


SCHEDA TECNICA


soggetto: Liliana Cavani
sceneggiatura: Liliana Cavani, Roberta Mazzoni, liberamente tratto dal romanzo “La croce buddhista” di Jun’ichiro Tanizaki
regia: Liliana Cavani
aiuto regia: Paola Tallarigo
scenografia: Luciano Ricceri
arredamento: Verde Visconti
costumi: Alberto Verso per Mio Takaki, Jusaburo Tsujimura
montaggio: Ruggero Mastroianni
fotografia: Dante Spinotti
musica: Pino Donaggio
organizzatore generale: Mario Cotone
produttore esecutivo: John Thompson
produzione: Menahem Golan e Yoram Globus per Cannon Productions (Roma), Italian International Film (Roma), KF-Kinofìlm Produktions Gmbh (Monaco)
distribuzione: Italian International Film
origine: Italia-Germania (BRD)
pellicola: 35 mm, colore
durata: 122 minuti

PERSONAGGI E INTERPRETI


Gudrun Landgrebe (Louise)
Kevin McNally (Heinz)
Mio Takaki (Mitsuko)
Massimo Girotti (Werner)
Philippe Leroy (Herbert)
William Berger (iI professore)
Andrea Prodan (Joseph Benno)
John Steiner
Enrico Maria Scrivano
Claudio Lorimer
Tomoko Tanaka

TRAMA


Nella Berlino del 1938 Louise, giovane moglie di un alto funzionario nazista, intreccia un rapporto amoroso con Mitsuko, figlia dell'ambasciatore giapponese. II marito Heinz s'accorge della situazione e finisce per tollerarla. Intanto il regime nazista inizia una campagna moralizzatrice - attuata per sbarazzarsi di personaggi scomodi - e I'uomo, pur intuendo i pericoli che corrono il suo nome e la sua carriera, cade nella trappola seduttoria di Mitsuko. Nel triangolo amoroso s'inserisce anche Benno, un italiano amante della giovane giapponese, che riesce a ricattare Louise. Alla fine lo scandalo scoppia, costringendo Heinz e le due donne a fuggire ad Amburgo. La storia si chiude con la morte di Heinz e Mitsuko per avvelenamento, provocato dalla stessa giapponese.

SELEZIONATO PER...


  • Presentato al XXXVI Festival Internazionale del Film di Berlino, 1986

PREMI


FOTOGRAFIE DI SCENA