Liliana CAVANI
Francesco d'Assisi
(1966)
Locandina "Francesco di Assisi" - Liliana Cavani

LOCANDINE


SCHEDA TECNICA


sceneggiatura: Tullio Pinelli, Liliana Cavani
consulenza storica: Boris Ulianich
regia: Liliana Cavani
aiuto regia: Rina Macrelli
scenografia e costumi: Ezio Frigerio
montaggio: Luciano Gigante
fotografia: Giuseppe Ruzzolini
suono: Nino Renda
musica: Peppino De Luca
organizzatore generale: Sergio lacobis
realizzazione: Clodio Cinematografica spa
produzione: RAI Radiotelevisione Italiana
distribuzione: RAI Radiotelevisione Italiana
origine: Italia
pellicola: 16 mm (gonfiato a 35 mm), bianco e nero
durata: 119 minuti

PERSONAGGI E INTERPRETI


Lou Castel (Francesco)
Giancarlo Sbragia (Pietro Bernardone)
Grazia Marescalchi (Pica)
Riccardo Cucciolla (Leone)
Ludmilla Lvova (Chiara)
Ken Belton (Innocenzo III)
Marco Bellocchio (Pietro di Stacia)
Giuseppe Campodifìori (Giovanni)
Teodoro Cicogna (Egidio)
Roberto Di Massimo (Guido)
Gerig Domain (Cardinale Colonna)
Marcello Formica (Gentiluccio)
Giampiero Frondini (Pietro Cattani)
Gerard Herter (Elia da Cortona)
Franco Marchesi (Corrado)
Oscar Mercurelli (Angelo)
Maurizio Tocchi (Masseo)
Gianni Turillazzi (Rufino)

TRAMA


Francesco, dopo un periodo di baldorie con gli amici, conosce I'esperienza della guerra che lo porta a cambiare radicalmente vita. Abbandonata la famiglia non senza scandalo, abbraccia la scelta della povertà, convinto che opponendo all'orgoglio l’umiltà e all'egoismo la carità si possa riformare il mondo. Ben presto I'esempio di Francesco viene seguito da altri compagni che, sotto I'approvazione del Papa Innocenzo III, predicano la regola francescana. Tra i suoi proseliti c’è Chiara, che dà vita ad una comunità femminile. Francesco, vista la crescita del movimento da lui creato, scrive una nuova regola ricavata interamente dal vangelo. Sentendo ormai prossima la morte vuole essere adagiato nudo sulla terra, prima di spirare il 4 ottobre 1226.

SELEZIONATO PER...


  • XXVII Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ("Sezione informativa"), 1966;
  • IX Gran Premio Bergamo, 1966;
  • "Premio Italia", Palermo, 1966;
  • Les Rencontres Internationales du Film pour la Jeunesse, 1967.

PREMI


  • "Noci d’oro", 1966;
  • "Labaro d’Oro", Festival di Valladolid (ex aequo con Akahige di Akira Kurosawa), 1967;
  • "Prix Unda", Festival Internazionale della TV di Montecarlo, 1967

FOTOGRAFIE DI SCENA